SCEGLI IL CINEMA
filtra per filtra per

The Wife - Vivere nell'ombra

  • Uscita:
  • Regia: Björn Runge
  • Cast: Glenn Close, Jonathan Pryce, Max Irons, Christian Slater, Christian Slater, Max Irons, Harry Lloyd, Annie Starke, Elizabeth McGovern, Alix Wilton Regan, Michael Benz, Karin Franz Körlof, Carolin Stoltz, Twinnie Lee Moore, Catharina Christie, Jane Garioni, Leo Horsfield, Dougie Rankin, Annie Starke
  • Prodotto nel: 2017 da CLAUDIA BLUEMHUBER, META LOUISE FOLDAGER SØRENSEN, ROSALIE SWEDLIN, PIERS TEMPEST PER SILVER REEL, META FILM LONDON, ANONYMOUS CONTENT, TEMPO PRODUCTIONS LIMITED
  • Distribuito da: VIDEA
  • Tratto da: romanzo "The wife. Vivere nell'ombra" di Meg Wolitzer, Garzanti Libri

TRAMA

Dietro ogni grande uomo, c'è sempre una grande donna. Joan Castleman è una donna estremamente intelligente e ancora molto bella, la perfetta moglie devota. Quarant'anni passati a sacrificare il suo talento, i suoi sogni e le sue ambizioni per incoraggiare e sostenere la carriera letteraria del carismatico marito Joe, sopportando e giustificando con pazienza le sue numerose scappatelle. Un tacito patto su cui è stato basato il loro matrimonio fatto di compromessi che la sola Joan deve sopportare. Ma dopo tanti anni ha finalmente raggiunto il punto di rottura. Alla vigilia del Premio Nobel, conferito a Joe per la sua apprezzata produzione letteraria, Joan si trova a confrontarsi con il più grande sacrificio della sua vita.

Dalla critica

  • Cinematografo

    Jonathan Pryce è uno scrittore americano di origine ebraica, modellato con ogni probabilità su Philip Roth, in procinto di ricevere il premio Nobel. Glenn Close è la moglie Joan, da oltre quarant’anni devota al marito, a cui ha sacrificato ambizioni e talento. Il viaggio a Stoccolma, tuttavia, rappresenta l’occasione giusta per far riaffiorare i nodi irrisolti del passato della coppia, pronti a venire a galla e a deflagrare con inaspettata violenza. Pryce dimostra la consueta eleganza e Glenn Close, a settant’anni suonati, possiede ancora fascino e carisma da vendere, ma lo script, col suo gioco prevedibile di ribaltamento dei ruoli e incastonato nel meccanismo consueto attraverso cui si articolano le storie di rivalsa, rivela limiti evidenti che la regia incolore di Björn Runge non riesce tamponare. Basato su di un romanzo di Meg Wolitzer, The Wife ha l’ambizione di scavare dentro le dinamiche della creazione artistica letteraria e, allo stesso tempo, di denunciare la condizione del genio femminile costretto a una domestica sottomissione, ma sconta una confezione anodina e un finale ritorno all’ordine decisamente irritante; l’intensità della Close, comunque, vale da sola il prezzo del biglietto.

In programmazione in questi cinema

Cosa vuoi fare?

Idee per il tempo libero

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Altri film nei dintorni

Soldado

  • Uscita:
  • Regia: Stefano Sollima
  • Cast: Catherine Keener, Josh Brolin, Isabela Moner,...

Nella guerra alla droga non ci sono regole. La lotta della CIA al narcotraffico fra Messico e Stati Uniti si è inasprita...

Scheda e recensioni

Il verdetto

  • Uscita:
  • Regia: Richard Eyre
  • Cast: Emma Thompson, Stanley Tucci, Fionn Whitehead, Ben...

Mentre il suo matrimonio con Jack vacilla, l'eminente giudice dell'Alta Corte britannica Fiona Maye è chiamata a...

Scheda e recensioni

Piccoli brividi 2 - I Fantasmi di Halloween

  • Uscita:
  • Regia: Ari Sandel
  • Cast: Odeya Rush, Wendi McLendon-Covey, Madison Iseman,...

La nuova storia è ambientata diversi anni dopo il primo capitolo, con nuovi protagonisti alle prese con Slappy e con il...

Nel frattempo, in altre città d'Italia...